INVIATE ALLE NOVE AUTORITÀ ADITE DA PARTITO RADICALE E FICIESSE LE TABELLE (PROVVISORIE) SUGLI IMPIEGHI. NELL'EFFICIENZA ALLOCATIVA, I BENCHMARK SONO L'ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI (IVASS) E L'AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE (ANAC)

venerdì 19 ottobre 2018

Sono state inviate oggi per email le prime tabelle (disponibili DA QUI) tratte dai dati numerici pervenuti a seguito dell’accesso civico generalizzato del Partito Radicale e dell’Associazione Finanzieri Cittadini e Solidarietà Ficiesse inviato in data 22 giugno 2018.

È stato chiesto ad Agcm, Agcom, Agid, Anac, Garante privacy, Energia, Trasporti, Cnel e Ivass (www.italiatrasparente.it/category/foia-authorities/) di apportare eventuali correzioni e integrazioni per poter subito dopo redigere i previsti “REPORT VALUTATIVI”.

Dalle tabelle provvisorie emergono, allo stato attuale, i seguenti benchmark.

Quanto alla cosidetta EFFICIENZA ALLOCATIVA, le migliori performance sembrano essere quelle dell’Istituto per la Vigilanza a sulle assicurazioni (IVASS), con 246 unità di personale, su un totale di 366, in forza ad unità organizzative di produzione diretta, con una percentuale di assorbimento del 67,21% e dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), con 173 su 289 e un assorbimento del 59,86%.

In merito, però, visto che nei dati Ivass non sono presenti unità organizzative deputate alle funzioni "non dirette" di relazioni esterne, rapporti con la stampa, risorse tecnologiche e sistemi informativi, è stato chiesto all’Autorità di comunicare se tali – ed eventualmente anche altre - attività di funzionamento siano svolte in outsourcing da strutture della Banca d’Italia.

Le attività di funzionamento (intese per tali tutte quelle non deputate alla produzione di prodotti finali a clienti esterni) sono state distinte in sette tipologie.

Per la tipologia "Supporto a presidenti e organi collegiali", sono risultati benchmark, l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, con 7 unità di personale su 337 (assorbimento del 2,08%), e ancora l'Ivass con 11 su 366 (3,01%).

Per la tipologia "Gestione delle risorse umane, materiali e finanziarie e affari generali", le migliori performance appartengono, nell'ordine, all'Autorità per l'Energia, con 22 persone su 223 e una percentuale di assorbimento del 9,87%, e al Garante per la Protezione dei Dati Personali, con 15 su 122 e il 12,28%.

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e l'Autorità Anticorruzione si distinguiono per gli impieghi nella tipologia "Segreteria generale, protocollo, programmazione, controllo di gestione e controlli interni", rispettamente con 10,5 su 337 e il 3,12% di assorbimento e con 26 su 289 (assorbimento al 9%).

Per le  "Relazioni esterne e rapporti con la stampa", a parte l'Autorità per i Trasporti e l'Ivass che non hanno unità organizzative destinate a tali funzioni, i benchmark sono risultati l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (4 unità di personale su 337, pari all'1,19%) e di nuovo l'Anac (4, 289, 1,38%). 

La funzione "Risorse tecnologiche e sistemi informativi" assorbe la minor quantità di risorse umane (sempre a parte Ivass, che, come detto, non ha unità organizzative) nell'Autorità per l'Energia, con 5 dipendenti su 223, pari al 2,24% del totale, e nell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, i cui dati sono 9, 337 e 2,67%.

L'ultima tipologia l'abbiamo denominata "Altre attività di funzionamento". Vi si distingue il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro e l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, rispettivamente con 2 addetti su 68 (assorbimento del 9,84%) e 12 su 366 (assorbimento del 3,28%).

Alla fine della prossima settimana pubblicheremo le tabelle definitivi e, a seguire, le bozze di report valutativi.

 


Tua email:   Invia a: